Biscotti

Una via alternativa

Da quando ho iniziato a cucinare pare che sbagliare ricette di dolci come frolle per biscotti, creme, mousse e procedimenti per torte porti all’irreparabile. Si, perché recuperare un piatto salato è possibile, ma per i dolci ci vuole una conoscenza chimica che permetta di bilanciare al grammo tutti gli ingredienti. Solo la tarte Tatin è uno sbaglio riuscito.

Un piccolo errore

Fortunatamente non mi sono sbagliata di troppo, ho “solo” aggiunto una dose doppia di lievito chimico e dimezzato il resto degli ingredienti. Ne sono usciti dei simpatici biscotti paffuti che hanno tutta l’aria di essere stati concepiti così. Sono doppiamente rotondi e morbidi all’interno, ne sono soddisfatta 🙂

E dire che fino a qualche tempo fa il mio perfezionismo mi avrebbe portato a nascondere il fattaccio, replicare la ricetta e pavoneggiarmi con i cookies più precisi che potessi concepire. Fortunatamente si cresce e si impara che gli errori sono come i pilasti di un pantheon: tanti, fondamentali e ripetuti.

Come fare i biscotti

145 gr farina integrale
90 gr burro a pomata
1 uovo a temperatura ambiente
5 gr sale
5 gr lievito per dolci
80 gr cioccolato fondente sminuzzato o chips

– Mescolate con la foglia in planetaria o con le fruste elettriche il burro con lo zucchero, fino a raggiungere un composto omogeneo e montato

– Aggiungete prima il tuorlo, mescolate, e poi l’albume

– Terminate unendo il resto degli ingredienti tranne il cioccolato e mescolate con un cucchiaio di legno o per pochissimo tempo e al minimo di velocità le polveri.

– Aggiungete il cioccolato mescolate e formate delle pallline leggermente schiacciate.

– Ponete su teglia con carta da forno e infornate per 12 minuti a 170°.

No Replies to "Biscotti"